La nostra esperienza in un Neko Cafè a Tokyo, il Mocha Cat Cafè

Se si fa un viaggio in Giappone, almeno la prima volta, una visita curiosa ad un Neko Cafè è quasi d’obbligo, almeno per gli amanti dei gatti come noi.

Un neko café è praticamente una caffetteria tematica la cui principale attrazione è quella di permettere ai propri clienti di osservare, accarezzare e giocare con i gatti, stando attenti alle loro rigidissime regole.

Noi abbiamo scelto il Mocha Cat Cafè, più che altro perchè sapevamo che si poteva stare giusto 10 minuti con i gatti e volevamo toglierci lo sfizio e la curiosità.
Sinceramente non è stata una grande esperienza, è un pò un mangiasoldi ma ce lo dovevamo aspettare.
Vi raccontiamo com’è andata.

Si entra in un piccolissimo pianerottolo dove stai in fila.
Quando tocca a noi ci troviamo davanti alla cassa, dove ci spiegano, veramente velocemente da non capire molto, che si paga 200 Yen ogni dieci minuti più 350 Yen per l’All You Can Drink (che per 10 minuti mi sembra una cosa davvero inutile per noi ma dispendioso per loro). 
Ci danno una chiave e un biglietto con l’orario: i nostri 10 minuti iniziano da quel momento.

Peccato che prima di entrare nella stanza con i gatti dobbiamo ancora passare per un piccolissimo corridoio con degli armadietti, cercare i numeri delle nostre chiavi e riporre scarpe e zaini.
Dopo questo andiamo dai gat… Ah no!
Prima dobbiamo fermarci nell’angolo All You Can Eat, che in parole povere è una macchinetta automatica con caffè, cappuccino, coca cola e altre bibite.
Perciò, scegliamo le bibite, una alla volta, aspettiamo che vengano erogate, finalmente entriamo in questa splendida stanza, guardiamo l’orologio e ci accorgiamo che sono passati già i primi 5 minuti..

Nella stanza padroneggia un’albero di legno con delle finte gabbiette appese, tutto li dentro è giustamente pensato per il benessere dei gatti, che sono tanti e tutti bellissimi!
Il fatto che la maggior parte stia dormendo e i restanti non ti si avvicinano nemmeno a pregarli è un fatto irrilevante.
Comunque anche questa è un’esperienza e va presa come tale, perciò accarezziamo qualche gatto assopito (no prenderli in braccio, no toccarli/stressarli troppo ecc.), li fotografiamo e usciamo buttando la bibita presa, perchè alla fine non si ha nemmeno il tempo di berla (e la coca cola era per il 90% solo ghiaccio).

Non diciamo di non andarci, ma andateci preparati a fare le corse o a spendere dei soldi.

 

Seguite le nostre pagina Facebook e Instagram!

Leggete tutte le nostre recensioni su Tripadvisor!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.