Vi accompagniamo a Nara, patria dei Mochi e famosa per il suo Parco dei Cervi

Eccoci a Nara, che si trova a sud-est di Kyoto ed è stata la capitale del Giappone!
Qui il buddismo giapponese si è sviluppato contribuendo a renderla una delle città del Giappone più ricche di arte e storia e dal 1998 è considerata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.
Nara secondo noi è una tappa obbligata, è a meno di un’ora di treno da Kyoto e Osaka ed è visitabile in un giorno o, rinunciando a qualcosa, anche in mezza giornata.

Cosa non bisogna perdersi

 

 

Appena arrivati alla stazione Nara, nel viale da prendere per arrivare al famoso parco, in mezzo a tutti i negozietti di souvenir trovate un negozio/laboratorio di Mochi, i famosi dolcetti giapponesi fatti con farina di riso.
Questo negozio si chiama Nakatanidou ed è parecchio conosciuto sul web per i video dell’arte della preparazione di questi mochi.
In orari stabiliti nel negozio, davanti agli di tutti i turisti increduli, tre splendidi personaggi “pestano”, o meglio battono molto velocemente l’impasto dei dolci con dei grossi martelli di legno!
Guardate il video per capire meglio il procedimento, è davvero bizzarro e pazzesco! 
E i mochi davvero buoni!

 

 

Subito dopo arriverete al Nara Park, il famoso e bellissimo Parco di Nara conosciuto meglio con il nome di “Parco dei cervi”, per i circa 1200 cervi che scorrazzano del tutto liberi.
Ci sono delle donne che vendono dei cracker da dare ai cervi, ma state molto attenti, perchè gli animali vi inseguono se vi vedono qualcosa in mano! 
E’ una cosa divertentissima, anche se io, Sara, ho finito due pacchi di cracker nel giro di 30 secondi con i cervi che mi pizzicavano il sedere se non gli davo da mangiare!
Attenti anche a cartine e fogli in genere che spuntano da tasche, borse o zaini, mangiano tutto e non hanno paura di avvicinarsi.
Oltre questo sono davvero meravigliosi e passerete un sacco di tempo a fotografarli.
Una cosa carinissima: prima di dare loro un cracker, inchinatevi con la testa e loro faranno lo stesso!

Fotografando e passeggiando in mezzo ai cervi arriverete al Tempio Toda-ji, il più celebre tra monumenti antichi della città. 
Costruito nel 752, interamente in legno, ospita al suo interno il Buddha in bronzo più grande del mondo, alto più di 16 metri!
Dietro al Buddha c’è un pilastro con un foro al centro: si dice che le persone che riescono ad attraversarlo ricevano una sorta di “illuminazione”, ma essendo uno spazio molto stretto, solo i bambini generalmente riescono a passarci attraverso.
Un tempio davvero bello da visitare, non lasciatelo indietro perchè merita davvero una visita.

 

 

Informazioni per visitarlo:

Orari: 8:00-17:00 (da Novembre a Marzo) – 7:30-17:30 (da Aprile a Ottobre)

Prezzo: 600 Yen

Chiusura: Sempre aperto

Come arrivarci

Come abbiamo scritto all’inizio, ci vuole meno di un’ora da Kyoto e da Osaka.
Se si è in possesso del Japan Rail Pass conviene prendere dalla Stazione JR di Kyoto la linea JR Nara e scendere alla stazione Nara (circa 44 minuti).
Stessa cosa partendo da Osaka, basta andare alla stazione Osaka-Namba dove c’è il treno diretto della Kintetsu Line.

 

Seguite le nostre pagina Facebook e Instagram!

Leggete tutte le nostre recensioni su Tripadvisor!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.